Archive for febbraio 2016

Noi di Val Bisagno: il 3 marzo si parla dei ponti della val Bisagno

Schermata 2016-02-29 a 22.37.08

Schermata 2016-02-29 a 22.37.08

Noi di Val Bisagno. Proposta Centro culturale Terralba per 2016/2017

Questo post è visibile solo agli utenti registrati

Gdl Partecipazione, 19 febbraio 2016

Questo post è visibile solo agli utenti registrati

Audizione in Commissione V Territorio per progetto Rio Torre

Torre

Mercoledì 17 Febbraio siamo stati auditi dalla Quinta Commissione del Comune di Genova riguardo all’approvazione del progetto di sistemazione idraulica del Rio Torre. Nell’occasione abbiamo posto le osservazioni che avevamo preparato insieme al Comitato di Piazza, al Centro documentazione e all’Arci Ponte Carrega (clicca qui: RIO TORRE, osservazioni PDF). Oltre a quelle domande abbiamo posto anche nuove osservazioni sulle ordinanze di sgombero in caso di allerta meteo ( http://www.comune.genova.it/content/nord-2015-439-del-29122015-temporanee-limitazioni-duso-occasione-della-dichiarazione-di-stat), sul piano di Protezione Civile per il quartiere e sulla problematica della raccolta e regimazione delle acque del Piazzale delle Autostrade che provoca continuamente danni alla zona dell’Orpea e di Via Laiasso.

Ad alcune delle domande che avevamo già posto in precedenza in sede di Conferenza dei Servizi l’Amministrazione comunale ha risposto attraverso i propri tecnici nella Proposta Delibera per l’approvazione del progetto di sistemazione idraulica del rio Torre: l’unica osservazione che è stata accolta è quella che prevede che il Comune si faccia carico di comunicare alla Regione la necessità di intervenire nella parte a monte del Rio Torre. Questa parte non verrà infatti toccata da questa fase di lavori perchè non è sotto la competenza del comune di Genova ma è bene demaniale dato in concessione a privati (i proprietari dei magazzini di Passo Ponte Carrega).

Qui trovate la Delibera per l’approvazione del progetto di sistemazione idraulica del rio Torre:  http://www.comune.genova.it/sites/default/files/doc_sedute/prop_2016_0004_testo_sistemazione_idraulica_rio_torre_quezzi.pdf

Qui potete ascoltare l’intero audio della commissione V Territorio con gli interventi della Associazione, del Vice Sindaco, del Vice Presidente del Municipio IV, dei tecnici e dei Commissari: la prima parte della Commissione riguardava il Piano Caso della Regione. L’audio sul Rio Torre parte al Minuto 15:43:46

http://www.comune.genova.it/content/seduta-del-17022016

In definitiva la Commissione ha fissato la data di approvazione del progetto che sarà martedì 23 febbraio. E’ stato poi proposto da parte di alcuni consiglieri comunali di fare un sopralluogo nella zona di Piazza Adriatico/Orpea/Laiasso. Infine il Vice sindaco, sulla questione delle ordinanze ha detto che una volta che la Regione Liguria avrà finito la riperimetrazione delle aree di esondabilità è possibile che l’ordinanza di sgombero per la sponda destra del Mermi (Salita alla Chiesa di Montesignano, via Fratelli Chiarella) venga superata definitivamente.

Sopralluogo 10 febbraio 2016-trogolo

Questo post è visibile solo agli utenti registrati

Proposta di tre delibere di iniziativa popolare. Il video della presentazione al Circolo Zenzero

Zenzero

Il Politecnico di Milano studia le opportunità del Bisagno

Su Il Secolo XIX del 27 gennaio si parla dei laboratori di Architettura che il Politecnico di Milano svolgerà in Val Bisagno nel prossimo biennio accademico:12644702_1551575248501991_50532267707494459_n

Tre delibere di iniziativa popolare: si parte!

foto 2

Per la prima volta a Genova i cittadini provano a partecipare ai processi decisionali del Comune, usando uno strumento introdotto nel lontano 2000.

Nove, tra Associazioni e Comitati, si sono attivate per permettere a strati più ampi di cittadini di far sentire la loro voce, promuvendo tre delibere di iniziativa popolare da presentare al Consiglio Comunale.
Secondo lo Statuto del Comune esse debbono essere sottoscritte da almeno 2.000 residenti nel Comune di Genova che abbiano compiuto 16 anni.

Anche la Associazione Amici di Ponte Carrega ha aderito e partecipato al lancio delle proposte di delibere!

Le tre delibere avranno come argomenti:
DIRITTI, TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE:
più diritti, più trasparenza, più partecipazione, meno delega
SERVIZI PUBBLICI LOCALI
no alla privatizzazione dei Servizi Pubblici Locali
SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
si all’Acqua Pubblica a Genova

Chiunque voglia saperne ancora di più è invitato alla presentazione ufficiale della campagna:
Sabato 6 Febbraio
Circolo Zenzero
via Giovanni Torti 35
a partire dalle ore 15,30

Organizzatori:
Attac – Genova
Comitato Gestione Corretta Rifiuti – Genova
Comitato Acqua Bene Comune – Genova
Comitato Protezione Bosco Pelato
Comitato Contro la Cementificazione di Terralba
Medici per l’Ambiente – Liguria
Associazione Amici di Pontecarrega
Associazione Comitato Acquasola
Gruppo per la Riqualificazione dell’ex Mercato di Corso Sardegna

Scarica il Volantino

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/1513507372285174/

Digital storytelling: Amici di Pontecarrega in una pubblicazione in inglese sulla Resilienza!

Foto 1

Qui il testo: https://drive.google.com/folderview?id=0BxYdEADMMHaFWllCUnFBdlR5bHc&usp=sharing

Il testo “Youth workers’ guide to digital storytelling: empowerment for resilience” è stato presentato a maggio a Valmiera, Lituania, durante la presentazione del progetto europeo finanziato dalla Commissione europea sulla mobilità europea dei giovani lavoratori. Tutti i nostri ringraziamenti vanno alla Cooperativa Librotondo Onlus, a Lucia Tringali e a Guido Bagni: grazie per averci voluti conoscere, per aver condiviso insieme a noi tante esperienze e tante giornate e per aver voluto lavorare insieme a noi e al quartiere (e per il quartiere!).

Schermata 2016-02-01 a 12.54.14